Macina a Pietra

 

L’azienda ha scelto di macinare i suoi prodotti con mulini a pietra. Con questo tipo di macina si ottengono farine di tipo integrale o semintegrale, consentendo quindi alle farine di mantenere le loro caratteristiche nutrizionali inalterate in quanto non vengono riscaldate durante la macinazione. Quest’ultimo elemento è di fondamentale importanza perché le numerose proprietà termolabili della farina verrebbero perse. Queste farine possono essere, di fatto, considerate “vive”.

 

Questo tipo di macina inoltre consente di miscelare naturalmente tutte le parti del cereale. La macinatura a pietra va comparata con la coltivazione, perché una coltivazione biologica e naturale consente di avere una crusca genuina, e di conseguenza, una farina più salutare. Restano nella farina sia i Sali minerali che il germe (cuore del chicco).

 

Le pietre del mulino sono naturali e i mulini sono costruiti da artigiani Austriaci in legno massiccio. Un primo mulino a pietra viene utilizzato la macinatura di chicchi come mais e grano saraceno, mentre un secondo mulino con un altro tipo di pietra è adibito alla macinazione di frumento, farro, ecc…